Chi è interessato e cosa c’è da fare?

L’armonizzazione nel traffico dei pagamenti in Svizzera coinvolge tutti gli attori sul mercato finanziario svizzero. I cambiamenti riguardano innanzitutto gli istituti finanziari e le imprese, mentre in un primo momento i privati non noteranno molto dell’armonizzazione.

Imprese

I cambiamenti nel traffico dei pagamenti riguardano sostanzialmente le imprese che effettuano trasferimenti di denaro. Sono interessati i seguenti processi commerciali:

  • processi debitori con emissione di fattura (incl. procedura di addebito diretto)
  • processi creditori con pagamento di fattura
  • processi per il personale con pagamento di salari e Rendite
  • riconciliazione di conto/estratti conto/gestione liquidità e Cash Management

Per le imprese sussiste dunque la necessità di un’azione diretta.

Dipende tutto dal software della vostra impresa! 

Nell’adeguamento allo standard ISO 20022, per le aziende è essenziale il tipo di software impiegato per il traffico dei pagamenti.

Utilizzate soluzioni software standardizzate?

Tali soluzioni standardizzate vengono sviluppate per la contabilità, la fatturazione, il traffico dei pagamenti ecc. Se utilizzate un software standard, vi consigliamo di procedere quanto prima come illustrato di seguito.

Raccomandazione:

  • Contattate il vostro fornitore software.
  • Aggiornate il vostro software all’ultima versione.
  • Effettuate le configurazioni necessarie (es. coordinate bancarie, numero di conto, dati iniziali).

Utilizzate soluzioni software personalizzate?

Se impiegate delle soluzioni software personalizzate, dovete adattarle allo standard ISO 20022.

Raccomandazione:

  • Contattate il vostro reparto IT e/o il vostro fornitore software.
  • Avviate un progetto per eseguire l’adeguamento in modo strutturato.
  • Effettuate un’analisi delle conseguenze e definite le vostre esigenze.
  • Pianificate l’implementazione e il testing.
  • Il vostro fornitore software si occuperà anche della conformità ai requisiti ISO.

Ulteriori raccomandazioni:

  • Sostituite al più tardi entro la metà del 2020 il vostro lettore di giustificativi PVBR con un lettore per la fattura QR con codice QR.
  • Iniziate fin da ora a impostare l’IBAN nei vostri dati anagrafici, facendo attenzione anche ai vostri ordini permanenti.

Privati

Dal 2021, per tutti i pagamenti, potrà essere usato esclusivamente il numero di conto IBAN a 21 cifre (es. CH12 3456 7890 1234 5678 9) e, al posto delle vecchie polizze di versamento, sarà disponibile in futuro solo un’unica polizza di versamento la nuova fattura QR. A parte queste modifiche, i privati non noteranno molto dell’armonizzazione. Nel complesso, il nuovo traffico dei pagamenti in Svizzera è strutturato in modo tale che i pagamenti tramite e-fattura, addebito diretto o bonifico risultino ancora più semplici per la popolazione.

 

Di conseguenza, i privati non dovranno fare nulla; le innovazioni hanno principalmente carattere informativo.


I maggiori cambiamenti nel traffico dei pagamenti

Raccomandazione

  • Iniziate fin da ora a impostare l’IBAN nei vostri dati anagrafici, facendo attenzione anche ai vostri ordini permanenti.