Cosa cambia nel traffico dei pagamenti?

Bonifici

Le attuali procedure di bonifico delle banche (DTA) e di PostFinance (OPAE) vengono armonizzate utilizzando lo standard ISO 20022 e allineate alla nuova norma ISO XML. Questo passaggio è vincolante per tutti i fornitori di servizi di pagamento in Svizzera. Dal 2021 verrà usato esclusivamente l’IBAN come caratteristica identificativa primaria delle coordinate bancarie. Tutti i formati del numero di conto specifici dei vari Paesi saranno sostituiti senza eccezioni dall’IBAN, usato per la maggior parte già adesso.  

Gli ordini di pagamento potranno generare in futuro avvisi di stato automatici, per fornire informazioni su eventuali errori, allarmi o correzioni. Per ricevere gli avvisi di stato, l’assegnazione dell’ordine deve avvenire in formato ISO.

 

Informazione tecnica

Gli ordini di pagamento saranno trasmessi come avvisi pain.001 secondo lo standard ISO 20022. L’attuale standard DTA sarà supportato fino alla metà del 2018 secondo la raccomandazione di SIX Interbank Clearing AG (in breve SIX), ma presso la Banca CIC fino alla fine del 2018. I cambiamenti nel traffico dei pagamenti in Svizzera non interesseranno gli ordini di pagamento nello standard MT SWIFT, che continueranno a essere supportati.

Addebiti diretti ed eBill

Attualmente la piazza finanziaria svizzera conosce diverse procedure di addebito diretto. Nell’ambito della standardizzazione, le banche e PostFinance attuano un processo unico a livello svizzero con un’identificazione comune degli avvisi di addebito (in formato pain.008) sulla base dello standard ISO 20022. Inoltre, l’addebito sarà integrato nel processo eBill, in modo da consentire in futuro alle aziende di gestire addebiti ed eBill attraverso un portale comune. 

Gli attuali contratti di addebito diretto mantengono la loro validità.

 

LSV+/BDD (Business Direct Debit)

Si prevede che dal 2019 gli ordini di addebito diretto in formato LSV+/BDD non saranno più accettati. Gli ordini attuali saranno convertiti automaticamente nel nuovo formato, senza necessità di un’azione diretta da parte delle imprese e dei privati.

Polizze di versamento – nuova fattura QR

A partire dal 30 giugno 2020, le attuali polizze di versamento rosse e arancioni verranno sostituite dalla nuova fattura QR con codice QR integrato. La fattura QR crea i presupposti per un traffico pagamenti più efficiente per tutte le parti coinvolte.

Effettuate per tempo i preparativi necessari affinché la vostra azienda, a partire dal 30 giugno 2020, possa pagare le fatture QR in arrivo ed emettere a sua volta fatture QR. Scoprite come dovete procedere affinché la vostra azienda possa beneficiare della fattura QR: fattura QR.

Avvisi e report

Per gli estratti conto si utilizzano i cosiddetti avvisi Cash Management (camt). Gli estratti conto in formato SWIFT o PDF continuano a essere disponibili.

 

Qui trovate le tipologie e la forma degli avvisi offerti precisamente dalla Banca CIC.

 

Informazione tecnica

Per gli estratti conto si utilizzano i cosiddetti avvisi Cash Management (camt). In base allo standard, l’estratto conto può essere richiesto alla fine della giornata con avvisi camt.053 con o senza indicazioni dettagliate. Con gli avvisi camt.052 o camt.054 è possibile ottenere gli estratti conto intraday o gli avvisi di addebito e di accredito.